6 modi per arredare il soggiorno

La zona living di ogni abitazione, è senza dubbio lo spazio adibito alla convivialità, al relax e al comfort.

In soggiorno si guarda la tv, si gioca con i bambini, si intrattengono gli amici per un aperitivo domestico e si trascorrono ore serene in compagnia di qualche buona lettura.

Tenendo in considerazione la multi funzionalità di questo speciale ambiente della nostra casa, può rivelarsi particolarmente difficile decidere come organizzare al meglio quest’area.

Tra le tante idee e i numerosi suggerimenti che è possibile reperire nei blog di settore, come www.ideeincasa.it, è possibile stilare un elenco dei 6 modi per arredare il soggiorno in modo da renderlo uno spazio confortevole, vivibile ed elegante al tempo stesso.

Suggerimenti per arredare il soggiorno con stile

Innanzitutto, prima di stabilire qual è la tipologia di arredamento che meglio si adatta al nostro soggiorno, è bene definirne in maniera accurata lo spazio; la maggior parte dei soggiorni sono stanze ampie e quasi sempre dotati di un punto luce, sia che si tratti di una finestra sia che si tratti di una porta finestra che si affaccia sul balcone.

Per quanto riguarda gli appartamenti situati al piano terreno o i terratetto con la zona giorno al piano inferiore, è opportuno prendere in considerazione anche la presenza di una eventuale area esterna o giardino.

È uno spazio generoso, dunque, ma non uno senza sfide.

Ogni casa, infatti, è un caso a parte e può anche capitare di avere uno spazio poco versatile e poco ampio: è un dato di fatto che più piccola è una stanza, meno possibilità ci sono di potersi sbizzarrire con l’arredo.

Inoltre, ci sono spazi living che, pur avendo una dimensione notevole, hanno dei layout molto particolari (come nel caso delle stanze “a L”, per esempio).

Vediamo ora alcune soluzioni per arredare il proprio soggiorno.

1. Soggiorno formale ed equilibrato

Questo è probabilmente il layout a cui molti di noi pensano quando prendiamo in considerazione la creazione di un soggiorno “formale”: due piccoli divani uno di fronte all’altro con un tavolino tra di essi.

Il posizionamento della Tv, accessorio indispensabile nella maggior parte dei soggiorni, in questo caso sarà sulla parete che si trova davanti ai due divani, in modo da rendere la visuale accessibile da qualsiasi punto.

2. Soggiorno informale ed equilibrato

La disposizione di questa tipologia di zona living non differisce molto da quella classica; in questo caso, sarà sufficiente sostituire uno dei due divani con due poltrone uguali, magari separate da un ulteriore piccolo tavolino da fumo.

In questa soluzione, è possibile posizionare la Tv direttamente nella parete di fronte al divano dato che è plausibile che le poltrone verranno usate più per i momenti di lettura e di conversazione piuttosto che come sedute durante la visione di un film.

3. Soggiorno versatile e funzionale

In questa disposizione, il divano viene posizionato in senso longitudinale all’interno della stanza, in modo che si trovi davanti alla parete dove verrà collocata la Tv.

Per arredare anche gli angoli della stanza, è possibile scegliere complementi d’arredo moderni e particolarmente di design come dei piccoli pouf in pelle o una chaise longue in stile anni ‘70.

4. Soggiorno minimal ma confortevole

Quando il comfort e lo stile sono entrambi fondamentali, è opportuno limitare la quantità dei mobili presenti nella zona living, non rinunciando però al comfort.

In questo caso, si potrà optare per un divano angolare e un mobile basso che funga da ripiano per la tv.

Loading...