Breve guida alla depilazione duratura: dal metodo migliore agli errori da evitare

Sei in continua lotta contro i peli superflui e alla ricerca di un rimedio che possa dimostrarsi il più duraturo possibile? Se frequenti la Rete dovresti sapere bene che ci sono beauty blog con tanti consigli di bellezza anche in questo campo e, va da sé, la tua estetista di fiducia rimane una fonte inesauribile di informazioni personalizzate. Qui proveremo soprattutto a scoprire che errori evitare durante la depilazione e come assicurarsi che i risultati siano il più duraturi possibile.

Rasoi, cerette, laser: come depilarsi in sicurezza e ottenendo buoni risultati

Evita innanzitutto l’uso del rasoio: sembra la soluzione più facile e veloce per eliminare i peli di troppo ma, come saprai benissimo se l’hai utilizzato almeno qualche volta e in situazioni d’emergenza, la ricrescita inizia immediatamente dal momento che i peli vengono solo tagliati alla base e, così, potresti essere costretta a ripetere la rasatura (quasi) ogni giorno per avere delle gambe lisce e senza quel fastidioso effetto spinoso, rischiando però di irritarla.

Meglio, certamente, optare per la ceretta: se sei fortuna la tua pelle potrebbe restare liscia e glabra per settimane – ma considera appunto che, in parte indipendentemente dal metodo di depilazione che utilizzi, la velocità di ricrescita dei peli varia da persona in persona, per fattori ormonali, a volte anche a seconda della fase del ciclo mestruale in cui ti trovi per esempio. Se si fa presto a dire ceretta, però, quello che potresti non sapere è che, in realtà, ci sono molte tecniche, molte varianti diverse e i cui risultati si dimostrano più o meno duraturi: non a caso il trend del momento sembrerebbe essere la ceretta araba, che oltre a rallentare la ricrescita lascia la pelle più liscia, o il filo, soprattutto in zone delicate come il viso. L’errore che potresti commettere in questo caso è il fai da te: fare la ceretta a casa è possibile, certamente, ma da evitare se non si ha grande manualità; uno strappo sbagliato, infatti, potrebbe irritare la pelle o creare le condizioni perché i peli ricrescano sottopelle e incarniti.

Per creme e mousse depilatorie che si trovano sugli scaffali del supermercato il discorso è abbastanza simile e l’unica indicazione utile in più potrebbe essere controllare attentamente l’etichetta, soprattutto in caso di pelle sensibile o di allergie.

Non si può non aprire, poi, il capitolo laser quando si tratta di metodi duraturi per la depilazione: in molti casi è venduto, infatti, come la soluzione definitiva contro i peli superflui e per la maggior parte delle persone lo è davvero (specie se l’applicazione è diretta a zone specifiche e limitate come mento, inguine o ascelle) ma quando si opta per laser o luce pulsata, più che per tutti gli altri metodi di depilazione, è importante affidarsi a dei professionisti sia per ottenere risultati, sia per evitare rischi di ogni sorta.

I prodotti cosmetici che promettono di rallentare la crescita dei peli, infine, sono funzionali davvero? allungano l’intervallo di tempo tra una ceretta e l’altra? La risposta più onesta è: dipende, da che effetto agiscono (esfoliante, eccetera), da che formulazione hanno, da se sono o meno prodotti di qualità

Loading...