3 consigli per chi inizia a saldare

    Se anche tu sei alle prime armi quando si tratta di utilizzare una saldatrice a rame, ecco alcuni pratici consigli che ti tornano sicuramente utili.

    • Usa un tavolo di lavoro in ferro

    Quando sei alle prese con la saldatura, ti serve un tavolo di lavoro. Bada bene che si tratti di un tavolo da lavoro in ferro e non in legno perché questo può bucarsi, bucarsi, prendere fuoco e rovinarsi quando lavori i metalli. se non hai un tavolo in ferro, puoi applicare una lamina sulla superficie per proteggerlo oppure realizzarlo da te. Infatti, il tavolo da lavoro è uno dei primi progetti che chi vuole imparare a saldare realizza. Online trovi tantissimi progetti da copiare, anche semplici per beginner, con cui cimentarti. Con il passare del tempo e l’aumento della tua bravura, potrai aggiungere sempre più dettagli al tuo tavolo come la cassettina porta attrezzi o il carrello dove appoggiare i tuoi strumenti.

    • Muoviti liberamente

    La saldatrice per rame o per altri metalli va sistemata in modo che non intralci. La posizione in cui lavori per saldare i metalli e applicare elementi di unione è molto importante e spesso fa la differenza tra un lavoro venuto bene uno di scarsa qualità da principiante. È impossibile realizzare un bel cordone di saldatura se lavori in posizione scomode. Devi poter muovere le braccia lungo tutta la parte da saldare senza intoppi: se si concentrato nel realizzare la saldatura, non vedi se c’è qualche ostacolo e rischi di rovinare il lavoro.

    • Fai pratica

    Per diventare più bravo con la saldatrice a rame, non devi far altro che esercitarti. Mettiti alla prova con tanti lavori diversi e vedrai che capisci come si fa. È impossibile spiegare come devi lavorare se prima non ci sbatti la testa tu! Usai metalli diversi e lamine di diverso spessore che ti costringono a imparare come si regola l’arco voltaico. Applica elementi di unione come rivetti e boccole di dimensioni diverse per impratichirti sempre di più.

    Loading...