Fare acquisti con lo smartphone: una nuova tendenza in forte crescita

Fino a poco tempo fa, la maggior parte delle persone faceva acquisti con i contanti, con il bancomat o con le carte di credito. Di recente si è assistito, invece, ad una vera e propria svolta, in quanto sempre più consumatori sentono la necessità di pagare con lo smartphone. Da che cosa è dipeso questo fatto? Certamente in buona parte allo sviluppo tecnologico, che ha permesso di realizzare dispositivi sempre più performanti.

Tuttavia, molto è dovuto anche ai consumatori che hanno dato sempre più importanza al cellulare, facendolo diventare un bene indispensabile a cui è impossibile rinunciare. Non a caso viene tenuto sempre a portata di mano e viene utilizzato per svolgere diverse attività, come telefonare, fotografare, mandare messaggi e navigare su internet.

Non bisogna dimenticare, poi, che la Legge di Stabilità ha obbligato i commercianti ad installare i POS all’interno dei negozi e degli uffici, per favorire i clienti. Di fatto, i pagamenti contactless hanno l’obiettivo di velocizzare le transazioni, in modo da migliorare la qualità della vita delle persone. Particolarmente apprezzati sono quelli che prevedono l’impiego dello smartphone, in quanto permettono di effettuare pagamenti rapidi, senza tirare fuori i contanti o la carta di credito.

Pagamenti con lo smartphone: facili e veloci

Il pagamento contactless tramite smartphone è molto semplice, in quanto basta scaricare un’applicazione apposita, registrare all’interno del wallet le proprie carte di credito, attivare la tecnologia NFC (Near Field Communication) del telefono, che consente lo scambio dei dati a breve distanza in modalità wireless, ed avvicinarsi al POS. Si tratta veramente di passaggi facili che possono essere attuati con estrema rapidità.

L’importante è scegliere l’applicazione giusta. Per chi dispone di un iPhone interessante è Apple Pay, che è stata sviluppata dalla casa di Cupertino per i suoi dispositivi mobili (iPhone, iPad ed Apple Watch). Per la transazione viene sfruttato il sensore Touch ID.

Il bello è che in caso di furto è possibile bloccare il tutto attraverso l’applicazione Trova il mio iPhone. Tuttavia, sono disponibili anche app per il sistema Android. Non stupisce, quindi, che buona parte degli italiani si stiano avvicinando a questo sistema di pagamento, che consente di non avere pensieri, in quanto è molto più comodo dell’utilizzo di contanti e delle carte di credito.

Acquistare con lo smartphone è sicuro

Nonostante il grande interesse mostrato dalle persone per questa particolare modalità di pagamento, bisogna dire che esistono ancora molti dubbi al riguardo. Di fatto, la maggior parte dei consumatori si interroga sull’effettiva sicurezza dello smartphone per le transazioni di denaro. In realtà non bisogna preoccuparsi, in quanto effettuare pagamenti contactless con il cellulare non comporta rischi, poiché per accedere all’applicazione scaricata, è necessario riportare un pin ed una password personali.

Dunque, anche in caso di smarrimento o di furto del telefono è assai difficile che qualcuno possa effettuare pagamenti illeciti. Inoltre, è sempre possibile bloccare il servizio, accedendo alla app scelta tra quelle proposte da Apple ed Android, avvalendosi del PC. Questo garantisce un’ulteriore sicurezza per gli acquirenti, che possono effettuare pagamenti senza pensieri e senza preoccupazioni.

Loading...