Costi auto annuali troppo elevati: come risparmiare?

Non molte persone sanno che le spese annuali relative all’auto sono quelle che, insieme a quelle previste per la casa, gravano maggiormente sul bilancio familiare. Secondo quanto emerso da alcune indagini relative al mercato delle automotive, la voce che incide maggiormente è quella del carburante. Tuttavia, determinanti sono anche i costi di manutenzione ordinaria e straordinaria, nonché quelli di assicurazione.

Di fatto, in media, ogni anno per l’auto è necessario sborsare almeno 2.000 euro. Si tratta certamente di una cifra impegnativa, che rischia di mettere in ginocchio molti automobilisti, soprattutto quelli che devono fare i conti con uno stipendio non troppo consistente o con un lavoro precario. Ma esiste un modo per risparmiare, ma senza dover rinunciare all’autovettura?

Del resto, la macchina è un bene di prima necessità, di cui non è possibile fare a meno, poiché, nella maggior parte dei casi, i viaggi da attuare giornalmente sono numerosi e devono essere effettuati in tempi brevi. Non bisogna dimenticare, poi, che in Italia i mezzi di trasporto pubblici non sono molto efficienti, in quanto prevedono numerosi ritardi ed anche lunghe attese, mentre il tempo a disposizione per gli spostamenti è tendenzialmente poco. Tuttavia, fortunatamente  esistono delle valide alternative al possesso di un veicolo. Vediamo quali sono.

Noleggio a lungo termine: tanti vantaggi garantiti

Negli ultimi anni si sente parlare spesso di noleggio a lungo termine, ma poche persone sanno esattamente che cosa sia. Si tratta di una particolare forma contrattuale, che permette, non solo alle aziende ed ai professionisti con partita IVA, ma anche ai privati, di avere a disposizione una macchina, versando un canone d’affitto mensile, per un periodo di tempo variabile (dai 24 ai 60 mesi), entro il quale vengono compresi diversi servizi.

Tra questi si può ricordare l’RC auto, il bollo, i tagliandi, il cambio gomme, l’assistenza stradale, l’auto sostitutiva in caso di guasto e tanto altro. A ciò, inoltre, si aggiunge la possibilità di cambiare con maggiore frequenza l’auto e di disporre di mezzi sempre nuovi e perfettamente funzionanti, anche senza versare l’anticipo, in modo da non intaccare in maniera importante il proprio capitale.

Sempre più automobilisti stanno scegliendo questa soluzione, poiché permette di ridurre le preoccupazioni relative al possesso di un veicolo, ma anche di evitare di fare i conti con il problema della svalutazione. Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.stradasrl.it, gestito da una delle aziende leader per quanto riguarda il noleggio a lungo termine.

Leasing e Car sharing: altre alternative possibili

Un’altra alternativa al possesso dell’auto è il leasing, che è una sorta di finanziamento per il noleggio, che può portare, con il tempo, anche all’acquisto dell’auto scelta. Anche in questo caso è necessario versare un canone mensile e, una volta finito il contratto, è possibile restituire il mezzo o comprarlo, attraverso il pagamento di una maxi rata finale. I costi di manutenzione e di assicurazione, però, non sono compresi, a meno che non si opti per la formula “full leasing”.

Questa soluzione è valida soprattutto per gli automobilisti che macinano tanti chilometri e che, quindi devono cambiare spesso l’auto. Tuttavia, è possibile dover sostenere spese accessorie, come quelle di registrazione del contratto, e spesso i tassi di interesse richiesti sono piuttosto elevati. Oltre al leasing, però, è possibile anche contare sul car sharing, che è l’ideale per chi ha bisogno di una macchina per brevi periodi di tempo. Permette anche di aggirare il problema delle zone a traffico limitato, in quanto ne viene consentito l’accesso.

Va specificato, però, che si tratta di un servizio disponibile solo in alcune città italiane e può risultare scomodo, poiché è necessario verificare di volta in volta le vetture disponibili. Inoltre, nella maggior parte dei casi i mezzi a disposizione sono sparsi per la città, e per utilizzarli è necessario andare a recuperarli, magari percorrendo a piedi lunghe distanza. Infine, è bene sottolineare che i costi  di noleggio non sono sempre vantaggiosi.

Loading...