Come difendersi in caso di stalking e truffe in casa

Purtroppo, si legge di continuo di nuove aggressioni e violenze a danno di donne, anziani, persone di colore, famiglie, bambini, autisti e molto altro ancora. L’escalation di violenza e di comportamenti antisociali, crea uno stato di insicurezza nella popolazione. Oggi ci sono moltissime persone che hanno paura da uscire di casa, soprattutto nelle periferie delle grandi città, dove anche solo prendere un mezzo pubblico o camminare per la strada può esser pericoloso. Anche in pieno giorno e non solo di notte, ci sono delle aggressioni con danni gravi a chi è coinvolto. L’attività preventiva delle forze dell’ordine spesso non è sufficiente e riescono a intervenire solo dopo che i fatti sono accaduti. Per tale ragione è sempre meglio munirsi di oggetti per la difesa personale così da non correre alcun tipo di rischio. Attenzione che questi strumenti devono essere certificati e autorizzati altrimenti si sta maneggiando un prodotto non sicuro che può ferire gravemente anche chi lo usa, non solo l’aggressore.

Gli episodi di stalking

Spesso nelle prime pagine di cronaca si trovano episodi di stalking e femminili. Si legge spesso di donne minacciate e addirittura uccise (o anche sfregate con l’acido). Le donne vessate da ex fidanzati, mariti, partner etc. gelosi e possessivi, possono difendersi in diversi modi, anzitutto, chiedendo un’ordinanza restrittiva nei confronti dell’uomo. In secondo luogo, ci sono diversi strumenti che possono aiutare. Iscriversi a un corso di autodifesa può essere utile quando ci si trova in situazioni rischiose.

È inoltre molto utile munirsi di telecamere esterne e kit di allarme per assicurarsi che l’uomo non si avvicini alla proprietà. In caso di violazione dell’ordinanza, grazie al sistema di sorveglianza sarà facile presentare le prove di tale violazione. Chi teme di esser spiato e seguito, può usare un rilevatore di spie o un disturbatore di frequenze per impedire che i dati vengano trasmessi. Il rilevatore può trovare ogni tipo di cimice che registra audio, localizzatore nascosto o anche microtelecamere perché in grado di rilevare le onde elettromagnetiche emesse da tali strumenti, ristabilendo la privacy.

Le aggressioni in casa

Le rapine e i furti con scasso sono il leggera diminuzione rispetto al passato ma sono invece in un aumento le aggressioni e le truffe in casa. Per poter avere una casa più sicura ci sono moltissimi metodi più che validi. Alle persone anziane sole è consiglio installare un sistema di allarme che possa scattare nel momento in cui un malintenzionato vuole introdursi in casa. Altro consiglio molto utile che tutti dovrebbe seguire è quello di installare una telecamera interna per poter riprendere visite e conversazioni con finti carabinieri, tecnici del gas, missionari etc. Molte volte le persone senza scrupoli in cerca di facili guadagni prendono di mira gli anziani soli e rubano loro soldi contanti e oggetti di valore introducendosi in casa con una scusa qualsiasi. L registrazioni video possono esser utilissime a rintracciare i ladri. Ci sono oggi molti oggetti per la difesa personale che possono essere utili per difendersi in casa propria.

Loading...