XIX Assemblea nazionale Borghi più belli d’Italia: Fornelli tutto da scoprire

Si è conclusa ieri la XIX Assemblea nazionale dei Borghi più belli d’Italia. Tedeschi: “Una vetrina importante”.

Tre giorni ricchi di avvenimenti

La XIX Assemblea nazionale dei Borghi più belli d’Italia, che è stata ospitata per la prima volta a Fornelli, in Molise, è stata un vero e proprio successo: tre giorni all’insegna della musica, della cultura e dello spettacolo. Tuttavia, sono state previste anche mostre, convegni e visite guidate.

Tale importante iniziativa, organizzata con il patrocinio della Regione Molise, ha consentito di mettere in risalto uno dei borghi molisani più suggestivi, richiamando numerosi amministratori, provenienti da ogni parte del Bel Paese.

Un concentrato di eventi importanti

Sabato mattina scorso, l’assemblea si è riunita verso le 11.00 presso l’auditorium comunale. A presenziare a l’importante evento, il primo cittadino di Fornelli, Giovanni Tedeschi, il sindaco di Isernia, Giacomo d’Apollonio, l’assessore regionale al Turismo ed alla Cultura, Vincenzo Cotugno, ed il presidente della Regione, Donato Toma.

Durante il pomeriggio hanno avuto luogo visite guidate, anche presso il Museo Paleolitico di Isernia, accompagnate da musica, spettacoli ed intrattenimento per grandi e piccini. Non sono mancati neanche gli stand enogastronomici, in cui assaporare pietanze tipiche del luogo. In serata, invece, presso il ristorante ‘Parco degli Ulivi’, si è tenuto un concerto da Camera, che ha richiamato numerosi abitanti del posto, ma anche personalità importanti.

Tedeschi: “Una vetrina importante”

Il sindaco Tedeschi ha così commentato: “Una vetrina importante, che premia anni di sacrifici fatti dalla nostra amministrazione per rivalutare, riqualificare e promuovere il nostro borgo nella direzione di una valorizzazione che parte dal basso e coinvolge tutti i cittadini“.

L’importante evento, che ha segnato una svolta nella storia di Fornelli, si è concluso ieri, sempre con interessanti appuntamenti di arte e cultura. Alle 10:00 l’imperdibile appuntamento con ‘Borghi in visita’, caratterizzato da suggestive visite guidate al Santuario di Castelpetroso, al Museo dei Ferri taglienti di Frosolone ed in corrispondenza del sito archeologico ‘Altilia’ di Sepino. Alle 13:00, invece, la foto celebrativa nel borgo, scattata da un drone ed esposta in maniera permanente presso la sede del Municipio per ricordare al meglio un evento di carattere nazionale.

Primi: “ La nostra missione è far scoprire questi patrimoni nascosti”

A commentare l’evento è stato anche Fiorello Primi, presidente dell’associazione dei Borghi più belli d’Italia, che ha affermato: “La nostra missione è far scoprire questi patrimoni nascosti. Il Molise ha bisogno di crescere e farsi conoscere, mettendo in campo investimenti per garantire un sistema di accoglienza organizzato nell’ambito del turismo. Fornelli è un borgo isolato e suggestivo ed è coraggiosa la scelta dell’amministrazione di far della sua bellezza un elemento di sviluppo. La nostra associazione è garante proprio di questo elemento“.

Ed effettivamente, la manifestazione che si è tenuta a Fornelli ha permesso di far conoscere un po’ di più un piccolo angolo di paradiso italiano, che ha molto da offrire, sia in termini di bellezza che di cultura. Si spera, quindi, che tali iniziative vengano riproposte con maggiore assiduità, così da rendere noti i luoghi più belli dello stivale.

Loading...