Trentino da favola: tutti i motivi per visitare questa incredibile regione

Il Trentino, da sempre crocevia tra l’Italia ed i Paesi germanici, è stato per secoli oggetto di contesa. Del resto si tratta di una terra affascinante e ricca di suggestioni in grado di lasciare anche i turisti più scettici senza fiato. Protagonista indiscusso è il paesaggio, che contribuisce con la sua incredibile bellezza allo sviluppo della regione.

Un quinto del territorio è considerato riserva naturale: un progetto che ha come obiettivo la salvaguardia dell’ambiente e di tutti gli incredibili tesori che racchiude. Suggestivi sono infatti i massicci rocciosi ed i ghiacciai che richiamano ogni anno un numero sempre crescente di escursionisti.

Abitato non solo dagli italiani, ma anche da minoranze ladine e germanofone, il Trentino si presenta come un gioiello incastonato tra le Dolomiti, Patrimonio dell’Umanità dal 2009, che subisce delle interessanti trasformazioni in corrispondenza delle sponde del Lago di Garda, dove prende piede la flora mediterranea. L’allevamento e l’agricoltura, che vengono praticate nel pieno rispetto dell’ambiente, mettono a disposizione prodotti di elevata qualità che, attraverso processi di lavorazione sostenibile, raggiungono l’eccellenza.

Attività vitivinicola e produzione gastronomica del Trentino

Nonostante la natura difficile del territorio, la vite è stata coltivata con passione e dedizione in Trentino sin dall’antichità. Infatti, massima espressione del territorio sono le cantine, alcune delle quali in grado di produrre delle vere e proprie eccellenze, conosciute ed apprezzate in tutto il mondo. Scegliere tra le incredibili proposte disponibili non è facile poiché ogni bottiglia ha una storia da raccontare.

Tuttavia per chi vuole degustare vini del Trentino di ottima qualità, la Cantina Endrizzi è la scelta ideale, di cui Masetto e Trentodoc sono i fiori all’occhiello della produzione. Interessante è anche la linea di vini rossi prodotta in Toscana, dove la famiglia si fregia del Podere Maremmello, circondato dall’incredibile terreno della Serpaia, che viene lavorato con estrema attenzione. Interessanti sono anche i prodotti gastronomici del Trentino, in grado di allietare qualunque pasto.

Per chi ama gli insaccati da provare è lo Speck affumicato e le Ciuighe, a base di carne e rape. Tra i formaggi spiccano, invece, il Vezzena, la Tosela ed il Puzzone di Moena. Ovviamente è impossibile non ricordare le mele della Val di Non, che vengono utilizzate per preparare lo Strudel. Altri piatti tipici interessanti sono i canederli, la polenta con il cervo, il gulasch e la carne salada, che spesso viene accompagnata con i fagioli.

Arte, tradizioni e folklore in Trentino

Il Trentino è la meta perfetta per ogni tipo di turista. Infatti in questa regione è possibile praticare tanti sport diversi, stare a contato con la natura ed assaporare piatti unici e prelibati. Tuttavia questa terra si dimostra affascinante anche per gli appassionati di arte e cultura. Infatti le valli alpine si animano tutto l’anno grazie al susseguirsi di sagre e feste, dove è possibile ammirare le danze popolari, che vengono tramandate di generazione in generazione da tempi immemori.

Interessante sono anche i canti di montagna, che sono diventati un importante strumento per tramandare la cultura locale. Questi venivano composti per lo più di sera, dopo il lavoro, quando adulti e bambini si ritrovavano intorno al fuoco. Ancora oggi ogni comunità trentina ha il proprio coro che si esibisce regolarmente.

Da non perdere sono anche i castelli ed i forti della Grande Guerra che si ergono poderosi sul territorio come guardiani di pietra e che continuano a preservare intatto nel tempo il loro incredibile fascino. Numerosi sono anche i musei, molti dei quali dedicati ai mestieri di un tempo, che permettono di ripercorrere la storia locale in tutta la sua straordinaria bellezza.

Loading...