Che cosa mangiare in Molise? Ecco le pietanze più buone

Nonostante il Molise sia una delle regioni più piccole d’Italia, vanta una tradizione gastronomica davvero unica, che vale la pena di assaporare sia nelle sagre di paese che nei ristoranti tipici, che hanno come obiettivo di mantenere vive le tradizioni, che sono state tramandate di generazione in generazione. Ma qual è il piatto tipico Molise? In realtà non ne esiste uno, bensì una serie di pietanze che sono in grado di rappresentare al meglio questa terra ed i prelibati prodotti che da essa derivano. Scopriamo quali sono.

Le ricette del Molise da non perdere

Il Molise prevede una tradizione gastronomica estremamente antica, che si caratterizza per i piatti a base di carne, che vengono serviti soprattutto nell’entroterra, e per le pietanze in cui il protagonista è il pesce, specialmente nei ristoranti della costa.

Antipasti molisani

Il tipico antipasto molisano è caratterizzato da alcuni dei prodotti più buoni che derivano dalla regione. Molto amati sono alcuni ortaggi che è possibile trovare solo in questo meraviglioso territorio, come i broccoli neri, il sedano bianco ed alcuni particolari tipi di legumi. Non mancano di certo i salumi, dato che l’arte norcina in Molise è davvero straordinaria.

Da segnalare è sicuramente il saggicciotto, la ventricina di Montenero, le salsicce di fegato ed i prosciutti affumicati di Spinete. Tuttavia assai tipico è anche l’antipasto di arance, la caponata, i crostini con le cozze, le frittatine di novellame, l’insalata di maiale, i ‘nnoje (le budella ripiene) e le frascatìlle (le popettine di farina).

Primi piatti molisani

Prelibati sono anche i primi piatti, il cui elenco è davvero infinito. Particolarmente degni di nota sono i cavatelli con carne di maiale, un piatto davvero corposo, perfetto per chi vuole assaporare il piacere di gustare prodotti genuini. Interessante è anche la zuppa di ortiche, una minestra che ha un piacevole sapore fresco, che viene servita soprattutto durante il periodo invernale.

Non bisogna dimenticare nemmeno riso e verza, anche questa una minestra, le cui origini sono estremamente antiche, e maccheroni con la mollica, una pietanza fatta con ingredienti semplici, ma in grado di allietare anche i palati più esigenti. Infine è bene ricordare pizza  e minestra, un piatto a base di farina di mais e verdura di campo.

Secondi piatti molisani

Anche i secondi piatti del Molise meritano di essere assaporati, in quanto sono preparati con ingredienti genuini ed unici. Per chi è alla ricerca di una pietanza estremamente saporita la trippa alla molisana è la soluzione migliore. Si tratta di una ricetta a base di stomaco di maiale, che viene condito con spezie naturali e ritirato a regola d’arte, in modo da servirlo croccante.

Da non perdere sono anche le magliatiélle, a base di carne di agnello, i larduocchi, un secondo piatto della tradizione contadina, e le cotiche e fagioli, anche questa una ricetta povera, ma gustosa. Da aggiungere alla lista sono: la coscia di agnello ripiena, la checcétta, la capra alla molisana, la cappuccia ed il baccalà mollicato.

Dolci molisani

Per quanto riguarda i dolci, imperdibile è la torta rustica di mandorle, ma anche mpigna, delle ciambelline a base di farina e patate aromatizzate alla vaniglia. Degno di nota è il sanguinaccio, che di solito viene preparato nel contesto di macellazione del maiale. Altri dolci imperdibili sono: i panzerotti ripieni al mosto cotto, le ostie ripiene, le frittelle dolci di Carnevale, le cancèlle (una variante delle feratelle abruzzesi), i caggiunitti (a base di castagne e cioccolato) e le cacaruozze (devono il loro nome alla forma non definita che assumono).

Loading...