Il Comune di Trivento chiede alla Regione di finanziare un terminal bus nello svincolo sulla fondovalle Trigno

Il Comune di Trivento ha chiesto un finanziamento di 400mila euro alla Regione Molise per realizzare un terminal bus nello svincolo sulla fondovalle Trigno.

Il progetto promosso dall’amministrazione comunale

L’amministrazione comunale ha proposto alla Regione Molise di realizzare un terminal bus in corrispondenza dello svincolo di Trivento sulla Fondovalle Trigno. L’idea è nata dal desiderio di venire incontro ai pendolari ed alle aziende di trasporto pubblico che sostano regolarmente in questo importante snodo.

La proposta avanzata dal Comune è legata al fatto che tutti i giorni lo svincolo posto sulla statale 650, situato a metà strada tra San Salvo ed Isernia, viene percorso da centinaia di auto, furgoni e pullman, diretti sia a Roma che a Napoli, ma anche in senso contrario , ovvero verso la costa adriatica, per tanto a Termoli, Vasto e Pescara.

Secondo l’ufficio comunale, la spesa per tale realizzazione dovrebbe aggirarsi attorno ai 400.000,00 euro, in quanto dovrebbero essere realizzate 2 corsie per 5 stalli di sosta, ma anche un’area dotata di servizi igienici e di una biglietteria, nonché una zona, nella parte retrostante, adibita a parcheggio. Attualmente poco distante dallo svincolo è presente solo una pensilina, ma non vi è una zona apposita per la sosta dei veicoli e per all’acquisto di biglietti e nemmeno dei servizi igienici.

La delibera approvata dalla giunta comunale

Nella delibera approvata dalla giunta comunale si legge che uno degli obbiettivi dell’Amministrazione è quello di “eliminare le criticità che si verificano quotidianamente nell’area individuata dallo svincolo per Trivento dalla Strada Statale n° 650 “Fondovalle del Trigno”, utilizzata da studenti e lavoratori per la sosta e l’interscambio degli autobus; l’ufficio tecnico ha redatto il progetto preliminare dell’importo complessivo di € 400.000,00; considerato che l’intervento prevede la realizzazione di un terminal autobus costituito da due corsie per n° 5 stalli di sosta, un’area antistante ospitante servizi igienici e biglietteria ed un’area retrostante adibita a parcheggio; dato atto che questa Amministrazione, considerata l’importanza strategica dell’intervento, intende procedere a formalizzare una richiesta di finanziamento alla Regione Molise; delibera di proporre alla Regione Molise la candidatura al finanziamento dell’intervento denominato “Realizzazione del Terminal bus Fondovalle Trigno – Svincolo Trivento” dell’importo complessivo di 400.000,00 euro”.

L’Amministrazione, dunque, sembra avere le idee chiare sul da farsi, nonché sul denaro necessario per realizzare il progetto.

Il passaggio all’Anas delle provinciali 15 e 41

Tuttavia, il terminal bus nello svincolo sulla fondovalle Trigno sarà necessario anche per far fronte all’aumento di traffico, dovuto al passaggio all’Anas delle strade provinciali 15 e 41, che, passando per Trivento, mettono in collegamento la “Trignina” con la “Bifernina”.

Inoltre, va precisato anche che in tale zona confluisce pure la provinciale che collega diversi comuni dell’Alto Vastese alla Trignina, come Castelguidone e Schiavi D’Abruzzo, solo per citarne alcuni. In più, a breve distanza dallo svincolo sorge anche la zona industriale di Piana d’Ischia.

Dunque, la necessità di mettere in atto tale progetto sembra effettiva, in quanto potrebbe favorire il transito di molti pendolari e viaggiatori. Non resta, dunque, che aspettare e vedere se la Regione Molise approverà la proposta avanzata dall’amministrazione comunale.

Loading...