I colori migliori per le camere dei bambini

Quando arriva il momento di arredare le camerette dei bambini, tutti si domandano quali siano i colori e le nuance più adatte per dipingere le pareti, ma anche per scegliere il colore degli arredi. In questi casi, bisogna prendere in esame solo in parte i gusti ma piuttosto la sensazione che la tinta trasmette.

No al rosso

Il rosso è un colore che non è adatto per le camere da letto, tanto meno per quelle dei bambini, è una tinta che stimola e dona energia, mentre nella cameretta ci vorrebbe qualcosa di rilassante e calmante.

Sì al verde, giallo e azzurro

Sia per le pareti che per l’arredo delle camerette vanno bene le tinte come il verde, il giallo e l’azzurro. Nì invece per il colore rosa che potrebbe caratterizzare troppo la camera in base al sesso del bambino, nonostante le bimbe spesso esprimano il desiderio .

Il verde è un colore che veicola tranquillità e calma perché rappresenta la stabilità dei valori che non cambiano nel tempo. È il colore della natura e perfetto anche per i bambini che amano stare all’aperto, esplorale, correre e giocare nel prato.

Un buon colore per le camerette è anche l’azzurro, a prescindere dal fatto che il bimbo sia maschio o femmina, bisogna, infatti, sdoganare i colori e leggerli in base alla loro sensazione senza dargli connotazioni che hanno a che fare con il genere. È il colore del mare e del cielo, fresco e rilassante. Chi desidera aggiungere alla cameretta un tono sereno e armonico, vada sull’azzurro.

Via libera anche al giallo che si è rivelato molto adatto per le camerette dato che è il colore del sole e della creatività. Sulle pareti e gli arredi della cameretta aiuta a crescere in armonia.

Toni pastello per i piccoli

Per la nursery, o la camera di un bimbo neonato, sarebbe meglio optare per un colore chiaro come quelli pastello. In questo frangente, ci vuole dolcezza. Ottimo anche il classico bianco che è la nuance che esprime purezza, pace e innocenza.

Loading...