I benefici della spremuta d’arancia e come prepararla

La spremuta di arancia, oltre ad essere gustosa e dissetante, è una vera toccasana per la salute. Il succo d’arancia è ricco di sostanze nutritive come Vitamina C, Vitamina A, tiamina, acido folico, potassio, fibre, proteine, rame, magnesio, flavonoidi ed esperidina.

Grazie all’alto contenuto di queste sostanze, bere quotidianamente una spremuta d’arancia, può davvero aiutare a migliorare il funzionamento del nostro sistema immunitario.

Scopriamo subito quali sono le principali proprietà benefiche della spremuta d’arancia sull’organismo:

  • Proprietà antinfiammatorie: la vitamina C presente nella spremuta è in grado di ridurre le infiammazioni proteggendo il cuore e l’apparato cardiovascolare.
  • Proprietà antitumorali: l’esperidina, particolare sostanza contenuta nel succo d’arancia ,è in grado di ridurre la crescita delle cellule tumorali.
  • Proprietà diuretiche: la presenza di sali minerali favorisce la diuresi e contribuisce all’eliminazione delle sostanze di scarto e delle tossine in eccesso.
  • Proprietà alcalinizzanti: la spremuta aiuta ad alcalinizzare ed abbassare i livelli di acido urico, il principale responsabile dei calcoli renali. Riducendo i livello di acido urico, è in grado di prevenire anche patologie come l’artrite e la gotta.
  • Proprietà digestive: l’acido ascorbico presente nelle arance elimina i residui intestinali e aiuta a produrre una maggiore quantità di bile.

Ma non è finita qui. La spremuta d’arancia:

  • Rafforza il sistema immunitario, riducendo i sintomi dell’influenza
  • Regola i livelli di zucchero nel sangue ed è per questo consigliata anche per chi soffre di diabete
  • Abbassa la pressione sanguigna e riduce l’ipertensione
  • Aiuta a dimagrire
  • Riduce i segni dell’invecchiamento mantenendo la pelle levigata e tonica

Come preparare la spremuta d’arancia

Il primo passo da fare per preparare una buona spremuta d’arancia è quello di scegliere le arance giuste. Non tutte, infatti, sono adatte per essere spremute. Ricorda che le arance migliori da spremere sono quelle con la buccia più sottile.

Le migliori varietà d’arance adatte per la spremuta sono:

  • Arance Tarocco
  • Arance Moro
  • Arance Sanguinellat

Il secondo step per ottenere un’ottima spremuta è utilizzare uno spremiagrumi elettrico.

Oggi in commercio se ne trovano davvero tanti, e a volte scegliere quale acquistare può risultare difficile. Se hai intenzione di acquistare un nuovo spremiagrumi, ti consigliamo di leggere come scegliere il miglior spremiagrumi elettrico pubblicata sul sito frullatoreadimmersione.eu.

Alcuni consigli

Per poter godere di tutti i benefici della spremuta è fondamentale berla subito. Se si lascia riposare, infatti, le quantità di vitamine presenti, altamente volatili, si ridurranno drasticamente e dopo 12 ore la spremuta ne sarà completamente priva!

La spremuta si può congelare?

Secondo una studio condotto da un team di ricerca presso l’Università di Siviglia congelare le arance, aumenterebbe il processo di assorbimento dei loro nutrienti nel nostro organismo.

Durante il congelamento, i carotenoidi, gli antiossidanti presenti nelle arance, si scompongono in particelle più piccole, le quali vengono assorbite più facilmente dal nostro organismo

Dunque secondo questi studi il succo d’arancia congelato avrebbe sul nostro organismo un beneficio maggiore rispetto ad una spremuta fresca.

Ovviamente, affinché le sue proprietà rimangano invariate, la spremuta deve essere congelata immediatamente-

La spremuta è indicata a colazione?

La spremuta può essere tranquillamente consumata a colazione, ma è importante adottare alcuni accorgimenti.

Se si decide di bere il succo d’arancia a colazione, bisognerebbe evitare il latte, in quanto bere entrambi potrebbe causare problemi allo stomaco e alla digestione.

Ciò accade perché l’acido citrico presente negli agrumi coagula le proteine del latte nello stomaco causando gonfiore e cattiva digestione.

Anche il connubio caffè e spremuta è sconsigliato, in quanto la caffeina inibisce la capacità di assorbimento della vitamina C ed A e delle altre sostanze presenti nella spremuta.

Per godere di tutti i benefici del succo d’arancia, l’ideale sarebbe dunque consumare la spremuta come spuntino a metà mattinata o come merenda pomeridiana!

Loading...