Cosa vedere in Molise: le attrazioni e i luoghi di interesse più importanti

Il Molise è una regione ricca di tesori, che aspettano solo di essere scoperti. Ѐ l’ideale per i viaggiatori che sono alla ricerca di una meta diversa, dove conoscere nuove tradizioni, interessanti attrazioni storico-artistiche, paesaggi incontaminati e piatti tipici genuini e prelibati. Di fatto, nonostante questa terra non sia molto estesa, è un vero e proprio concentrato di bellezza e di benessere, perfetta per il turismo culturale, gastronomico e naturalistico. Ma che cosa vedere in Molise? Scopriamolo insieme.

Le spiagge del Molise: arenili da sogno e mare terso

Uno degli aspetti che colpisce maggiormente del Molise sono le spiagge. Infatti, il turismo estivo sull’Adriatico non si esaurisce solo sulle coste della Puglia, della Romagna, del Veneto e dell’Abruzzo. Questa regione, di fatto, vanta un litorale estremamente suggestivo. Le spiagge attrezzate non sono molte ed è proprio per questo che sono ancora più belle da vivere.

Particolarmente rinomati sono gli arenili di Termoli, il cui magnifico borgo è posizionato su un suggestivo promontorio. A dominare è il castello aragonese, che si erge maestoso a testimonianza di un passato lontano, che continua a rivivere e che non si vuole lasciare andare. Il litorale di Termoli è stato premiato diverse volte con la prestigiosa Bandiera Blu. Non a caso è molto amato dagli appassionati di sport acquatici.

Altre spiagge incantevoli si trovano, però, anche a Campomarino, che si trova in provincia di Campobasso. Questa zona è perfetta per avere un contatto diretto con la natura, poiché sorge sulla foce del fiume Biferno e buona parte del territorio rientra nell’Oasi del Bosco di Ramitelli. Da non perdere sono anche le altre Spiagge Molise.

Le montagne del Molise: rilievi perfetti per lo scii

Non molte persone sanno che il Molise è la meta di viaggio perfetta, non solo per le vacanze estive, ma anche per quelle invernali, poiché presenta meravigliose montagne. La natura è incontaminata e ricca di suggestioni, che vale la pena di vivere almeno una volta nella vita. L’Appennino Molisano è composto da: le Mainarde, il Matese e l’Alto Molise. Le principali località montane del Molise sono Campitello Matese e Capracotta, che presentano numerosi impianti sciistici ed una ricca offerta di sport invernali.

I Parchi Naturali del Molise: flora e fauna uniche al mondo

Andare in vacanza in Molise è l’occasione perfetta per immergersi nella natura incontaminata. Infatti, vanta numerose oasi naturali protette, dove si trovano specie faunistiche e floristiche uniche, che non è possibile ammirare in altri parti d’Italia e del mondo. Degno di nota è il Parco Naturale d’Abruzzo, Lazio e Molise, ma anche l’Oasi di Bosco Casale e l’Oasi Naturale di Guardiaregia-Campochiaro.

Gli amanti della natura non possono perdere nemmeno la Riserva di Montedimezzo, posta nell’Appennino molisano, che è stata istituita nel 1977. Questa importante zona protetta presenta numerose specie di piante e di animali. Particolarmente importanti sono le specie di uccelli che popolano questo suggestivo tratto del Molise, che richiamano ogni anno appassionati di birdwatching.

Le località del Molise: centri suggestivi che vale la pena di visitare

Il Molise presenta alcune località meravigliose, che vale la pena di visitare in lungo ed in largo. Andiamo alla scoperta dei centri più interessanti della regione.

Isernia

Isernia è una delle più belle città del Molise, che vanta una lunga storia. Questo importante centro cittadino è stato la capitale di popoli di origine sannitica. Come si può vedere, è stata profondamente segnata dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, che non ne hanno però scalfito l’incredibile bellezza.

Particolarmente suggestivo è il centro storico che è caratterizzati da viuzze e da numerosi monumenti. Le attrazioni di Isernia sono numerose, tra le quali è bene ricordare la Fontana Fraterna, che è stata realizzata nel Trecento in onore di Papa Celestino V, ed anche la Cattedrale, che preserva al suo interno una prestigiosa icona bizantina.

Campobasso

Il capoluogo del Molise è in grado di regalare panorami davvero inaspettati, la cui bellezza lascia senza fiato anche i turisti più scettici. Il nome di questa elegante cittadina deriva dalla fondazione della nuova città, costruita nel “campo in basso”, nel lontano 1814. Il centro storico è composto da una serie di stradine e di scalette che trovano sviluppo attorno al Castello Monforte, che domina imperioso l’urbe.

Tra i luoghi di interesse che vale la pena di visitare si ricordano alcuni edifici sacri, come la Chiesa di Santa Maria delle Grazie, la Chiesa di San Giorgio, la Chiesa di San Bartolomeo, la Chiesa di San Leonardo e la Cattedrale della Santissima Trinità. Da non perdere è anche il Museo del Presepe, che ospita una suggestiva raccolta di musei antichi, di rara bellezza.

Castel San Vincenzo

Gli appassionati di montagna e soprattutto di archeologia possono fare tappa a Castel San Vincenzo. Questo antico borgo è situato in provincia di Isernia ed è in grado di lasciare veramente senza fiato. Infatti, è posto all’interno del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

Ѐ presente un lago artificiale, che è stato creato alla fine degli anni ’50 per finalità idroelettriche. Di certo, non mancano monumenti ed attrazioni storico-artistiche. La più interessante è sicuramente l’Abbazia di San Vincenzo al Volturno, che è considerata uno dei siti medievali più importanti dell’intera Europa. Di fatto, è impossibile vedere questa suggestiva costruzione e non rimanerne estasiati.

Bagnoli del Trigno

Si tratta di un suggestivo borgo che organizza numerosi eventi, che richiamano migliaia di turisti. Uno dei più interessanti è “Frammenti D’Antico”, che viene riproposto ogni anno il 18 agosto. Di fatto, non è altro che una fiere medievale che prevede interessanti sfilate in costume e cibi tipici. Un aspetto estremamente suggestivo di questa ricorrenza è che è necessario cambiare gli euro con i ducati, se si vuole acquistare qualcosa. Sicuramente è la meta perfetta per far divertire i bambini.

Frosolone

Estremamente interessante da visitare è Frosolone, che si trova in provincia di Isernia. Molte persone la conoscono come la Città dei coltelli. Non a caso, in questo centro è possibile  visitare il Museo dei ferri taglienti. Tuttavia è anche la meta ideale anche per gli appassionati di natura, in quanto presenta la Riserva di Collemeluccio, che è stata dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità.

Loading...