Campobasso, festività di Ognissanti: intensa attività di controllo da parte delle Forze dell’Ordine

In occasione della festa di Ognissanti e della Commemorazione dei defunti, il questore di Campobasso ha deciso di intensificare l’attività di monitoraggio nel territorio, al fine di evitare eventuali crimini. Grazie a tale intervento sono state identificate ben 230 persone e sono stati controllati 180 veicoli. In questo periodo dell’anno, infatti, sembra che vengano commessi più reati, tanto da richiedere un intervento costante delle Forze dell’Ordine. Gli agenti di polizia si sono dimostrati all’altezza del compito ed hanno operano con grande senso del dovere e senza riserve, al fine di garantire la piena sicurezza dei cittadini.

Denunciato un 16enne campobassano

In questi giorni frenetici la Squadra Mobile ha denunciato un 16enne campobassano per detenzione illegale di oggetti atti ad offendere. Infatti, il giovane, a seguito di una perquisizione, è stato trovato in possesso di un proiettile, di un tirapugni in metallo e di una piccola quantità di droga, che è stata sequestrata. In più, al momento del controllo effettuato dagli agenti, il ragazzo è stato accusato di resistenza a Pubblico ufficiale, in quanto si è dimostrato restio a consentire ai poliziotti di attuare la propria attività di verifica.

Ordinanza di custodia cautelare per un 60enne

Gli agenti di polizia, guidati da Raffaele Iasi, sono stati chiamati ad eseguire anche un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Campobasso, nei confronti di un uomo di 60 anni, ospite della Casa degli Angeli, poiché ritenuto responsabile di diverse truffe ai danni di cittadini, non solo nel territorio molisano, ma anche nel resto d’Italia. Bisogna dire che, il provvedimento restrittivo è cumulativo delle pene che riguardano più procedimenti penali. Alla luce dei fatti, il pregiudicato è stato trasferito nel carcere di via Cavour.

Evasione di un 24enne

In questi giorni sono stati attuati controlli serrati anche da parte della Squadra Volante, che ha denunciato in stato di libertà un 24enne che, obbligato agli arresti domiciliari, come disposto dalla Procura della Repubblica di Campobasso, ha lasciato l’abitazione senza autorizzazione, tant’è che al momento del controllo da parte delle Forze dell’Ordine è risultato assente. Tuttavia, il giovane, grazie al repentino intervento degli agenti, è stato riaccompagnato presso la sua abitazione.

Ambulante 35ene non autorizzato

La Volante ha anche denunciato in stato di libertà un ambulante di indumenti napoletano, di 35 anni, non autorizzato, ben noto alla Polizia per la sua attività illecita presso la cittadina molisana. Infatti, nei confronti dell’uomo, il questore di Campobasso aveva già emesso il provvedimento di foglio di via obbligatorio, che ne impediva il ritorno presso il capoluogo. Il cittadino napoletano, che è stato sottoposto a controllo presso un centro commerciale, è risultato inottemperante all’ordinanza emessa, per tanto è stato denunciato in stato di libertà all’Autorità giudiziaria.

Arresti domiciliari per un 28enne campobassano

Durante le festività di Ognissanti, inoltre, gli agenti della Squadra Volante sono stati impegnati nell’esecuzione di un provvedimento emesso dal Tribunale di Campobasso, nei confronti di un giovane 28enne, accusato di evasione, il quale è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Loading...