Camera da letto: come rendere accogliente la stanza per eccellenza della casa

Negli ultimi anni, la maggior parte delle persone ha riscoperto il piacere di avere una camera da letto accogliente e ben curata. Del resto, la vita di tutti i giorni tende ad essere piuttosto frenetica, a causa dei numerosi impegni lavorativi e familiari a cui si deve sottostare. La sera, quindi, non è strano sentire la necessità di trovare rifugio in una stanza della casa, in cui tutto sia studiato per garantire il recupero delle energie e per allontanare lo stress accumulato.

Tuttavia, non tutte le esigenze sono uguali. Per questa ragione è necessario creare un ambiente su misura e curato in ogni minimo dettaglio. Sicuramente, gli aspetti da considerare sono tanti, se si vuole sperare di raggiungere un equilibrio d’insieme ed un effetto finale soddisfacente. Ma su cosa è meglio soffermarsi per cominciare?

Il protagonista indiscusso della camera adibita al riposo è il letto. Questo elemento fondamentale, non deve essere solo esteticamente valido, ma anche dotato di un materasso in grado di regalare un sonno profondo. Il mercato mette a disposizione un ampio catalogo di proposte, tra le quali è possibile individuare quella più adatta alle proprie necessità.

Rivolgersi ad un interior designer è la scelta migliore?

Rendere la camera da letto un luogo accogliente e personalizzato non è facile, anche se si hanno in mente delle ottime idee. Infatti, se non si è degli esperti in fatto di arredamento, può risultare al quanto complesso mettere in pratica quanto pensato. Per evitare di commettere errori, ma soprattutto di acquistare mobili ed accessori inadatti, rivolgersi ad un interior designer è la soluzione ideale.

Del resto, questa figura professionale si occupa della progettazione e dello sviluppo di spazi interni, in modo tale che si adattino perfettamente a chi li deve vivere. Tuttavia, affidarsi interamente ad un esperto può essere controproducente, poiché si rischia di non riconoscere come proprio lo spazio a disposizione, in quanto non si è preso parte al processo creativo. Dunque, come è meglio procedere?

Per evitare questo tipo di problema, è bene darsi da fare e partecipare attivamente alla progettazione della stanza da letto. Per reperire idee valide e valutare migliaia dei prodotti di marca disponibili in commercio, basta vistare Homelook.it. Si tratta di una piattaforma online pensata per aiutare gli utenti a realizzare la casa dei loro sogni.

Ad esempio, sei alla ricerca del materasso giusto? Qui puoi trovare tante proposte e consigli per effettuare una scelta mirata e soddisfacente. Quindi, vai alla pagina e divertiti a sfogliare il database di foto disponibile ed a salvare le immagini negli Ideabooks virtuali, aggiungendo eventuali note. Non ti basta? Puoi leggere le recensioni e le opinioni disponibili e scrivere messaggi ai professionisti, per chiedere informazioni.

Come disporre correttamente i mobili nella camera da letto?

Indipendentemente che si decida di affidare l’intero progetto ad un arredatore di interni o che si voglia prendere parte allo sviluppo dell’ambiente, una camera da letto per essere funzionale ed accogliente deve rispettare alcune regole di base, soprattutto per quanto riguarda la disposizione dei mobili.

Il letto, che, come è stato detto in precedenza, è uno degli elementi fondamentale, deve essere orientato verso nord e deve presentare ai lati i comodi. Importante è valutare l’ingombro dell’armadio, in modo da non rendere lo spazio soffocante. La cosa migliore è propendere per soluzioni a tutta altezza, in modo che possano diventare una sorta di fondale per il letto.

Anche il resto della mobilia deve essere posizionato lungo le pareti, ma in maniera mirata, in modo da mantenere un certo ordine, puoi farti un idea più precisa proprio su Homelook. In caso di piccoli spazi è bene pensare anche ad arredi removibili e leggeri, come piccoli tavolini e nicchie a muro da usare come librerie.

 

Loading...