Bojano, la Regione Molise finanzia due progetti di sezione Primavera

Il Comune di Bojano integra l’offerta formativa dei nidi e delle scuole dell’infanzia. La maggior parte dei finanziamenti verranno versati dalla Regione Molise.

I due progetti finanziati dalla Regione

Due nuovi progetti di sezione Primavera per i bambini dai ai 3 anni (24-36 mesi) finanziati dalla Regione Molise al Comune di Bojano. Si tratta di un’offerta educativa pensata per integrare le strutture dei Nidi e delle scuole d’Infanzia.

Infatti, ne giorni scorsi, la giunta di Palazzo San Francesco ha preso atto delle determina dirigenziale n.5983 del 12 novembre scorso, con la quale la Regione Molise ha finanziato i due progetti di sezione Primavera per l’anno educativo 2018/2019.

Di fatto, al Micro-nido di via Galileo Galilei spetta un contributo di 32mila 160 euro, mentre alla scuola dell’Infanzia di via don Albino Jovich, posta nella frazione di Monteverde, di 21mila 440 euro, per un totale di 53mila 600 euro. Entrambi i progetti sono stati presentati dalla cooperativa sociale Isis di Campobasso.

Due progetti importanti che permetteranno di investire sui bambini di Bojano, partendo proprio dai nidi e dalle scuole dell’infanzia. La speranza è che tutto vada per il meglio e non si verifichino intoppi lungo il percorso, che possano impedire lo svolgimento degli interventi previsti.

Presa d’atto di un finanziamento già assentito

Di fatto, il responsabile del Primo settore, con determina n.625 del 22 novembre 2018, aveva già agito per prendere atto del suddetto finanziamento. Inoltre, la cooperativa Isis, per non incorrere nella revoca del finanziamento, ha attivato il servizio nei tempi indicati e stabiliti dalla Regione Molise. A conti fatti, quindi, quello della giunta municipale non è altro che una presa d’atto formale di un finanziamento già assentito e di un servizio a tutti gli effetti funzionante.

Del resto, l’esecutivo di Palazzo San Francesco, nel mese di ottobre dello scorso anno, aveva espresso il desiderio di prendere parte all’avviso pubblico regionale previsto per la concessione di voucher di conciliazione per servizi per la prima infanzia. Aveva, quindi, presentato la propria candidatura sulla piattaforma Mosem, esattamente come indicato dalla Regione Molise, con la riproposizione di due progetti presentati dalla cooperativa Isis, che era stata individuata mediante una procedura di evidenza pubblica, per l’attivazione del servizio di cui trattasi dall’Ente di viale dei Pentri.

Il Comune verserà il 10% dell’importo concesso dalla Regione

Dal canto suo, il Comune di Bojano si è impegnato a cofinanziare i suddetti progetti, versando almeno il 10% dell’importo in forma non monetaria (utenze, uso dei locali ecc.) del finanziamento concesso dalla Regione, come previsto dagli accordi. Il sindaco Di Biase è stato demandato per la sottoscrizione delle relative convenzioni.

Vedremo, quindi, cosa accadrà in futuro. Tuttavia, sembra che tutto stia procedendo per il meglio e che, almeno per una volta dei soldi pubblici siano stati destinati al meglio. Del resto, investire sui bambini è sempre positivo e non può che portare a degli ottimi risultati. Si spera, quindi, che vengano rispettate tutte le scadenze e che non si verifichino intoppi.

Loading...