Da Sarah Jane Morris ai Nomadi, ecco tutti i big dell'estate molisana • Prima Pagina Molise
Form
14-07-2017, 11:13 • Campobasso • Eventi

Da Sarah Jane Morris ai Nomadi, ecco tutti i big dell'estate molisana

Sarah Jane Morris
Sarah Jane Morris

Jazz, tanti festival, cantanti del momento e operazioni revival. Come sempre c'è di tutto nell'estate musicale molisana. Anche quest'anno in tanti comuni arriveranno star da hit parade ad animare feste locali e eventi di ogni tipo.

Non mancano star internazionali come Sarah Jane Morris che è attesa il 31 agosto a Ripalimosani o band di primo piano come i Planet Funk che saranno il 18 agosto a Termoli, oppure i sempreverdi Nomadi, il 26 luglio a Pescolanciano.

Poi tanti big in ordine sparso: Dodi Battaglia dei Pooh in versione solista a Termoli il 9 agosto, Bianca Atzei, reduce dal recente successo sanremese, il 12 agosto a Ripalimosani; sempre dal palco di Sanremo a Capracotta il 9 settembre arriverà un altro idolo dei giovanissimi, Ermal Meta mentre il 25 agosto a Toro di scena Enzo Avitabile con i Bottari. E ancora:  tanti concerti a Termoli, un pezzo di storia della musica italiana con James Senese e Napoli Centrale (il 14 luglio), la coppia Sergio Caputo e Francesco Baccini (il 26 luglio), i Neri per Caso (il 4 agosto) e i Tiromancino (il 5 agosto). Sempre nella città adriatica il 2 agosto salirà sul palco Nello Daniele, fratello dell'indimenticabile Pino, mentre a Campomarino il 25 luglio arriva Mario Venuti e a Trivento il 27 luglio Marina Rei. Grande blues invece il 9 agosto a Busso con i napoletani Blue Stuff mentre il 12 agosto alla marina di Montenero di Bisaccia sul palco gli Almamegretta.
Nei paesi come sempre non mancano le operazioni revival: a Jelsi il 26 luglio sul palco ci sarà Pupo, il 5 agosto a Gildone Fausto Leali e l'8 settembre a Trivento protagonisti i Ricchi e Poveri.

Sergio Caputo e Francesco Baccini
Sergio Caputo e Francesco Baccini

Un capitolo a parte per i festival. Jazz in Campo e Jazz in Galdo hanno nel cartellone sei serate; spiccano i nomi di Tony Esposito, il 14 luglio a San Giovanni in Galdo, e di Fabio Concato e Maldestro, rispettivamente il 21 e 22 luglio a Campodipietra. Jazz protagonista come sempre al festival dedicato ad Eddie Lang in programma ad agosto (ma il programma non è stato ancora annunciato). Già definito e di grande qualità il cartellone del Termoli Jazz Festival che quest'anno è tutto al femminile. Spicca il nome di una delle migliori voci italiane, quella di Chiara Civello (il 23 agosto). Ci saranno poi Letizia Gambi, Denise King & Hammond Groovers e il quintetto di Marco Ferri con Francesca Tandoi e special guest Fabrizio Bosso. Quest'ultimo sarà in regione anche il primo agosto per esibirsi a Trivento nell'ambito di un altro festival, Borgo in Jazz (che avrà altre tappe a Vinchiaturo, il 28 luglio con Laura Taglialatela, il 12 agosto a Pietracupa con la Pocket Orchestra, il 18 agosto a Gambatesa con Pinturas Quartet e il 19 agosto a Cercemaggiore con il quartetto di Gianlica Esposito).

Tornano infine anche quest'anno il Baloma Bikers di Cercemaggiore e il Nuvole, Chitarre & Note di Carovilli. Il motoraduno si tiene dal 4 al 6 agosto; ospiti il chitarrista americano Shawn Jones, Gino Grasso, lo scozzese Doogie White (ex cantante dei Rainbow) e Cactus. Il festival dell'alto Molise dedicato a Danilo Ciolli invece propone, il 6 agosto, Discoverland, Area 765 e Giacomo Toni.

PER SEGNALARE ALTRI CONCERTI DA INSERIRE NELL'ARTICOLO INVIARE UN MESSAGGIO ALLA PAGINA FACEBOOK PRIMAPAGINAMOLISE.IT

Condividi questa notizia:

condividi su oknotiziecondividi su del.icio.uscondividi su facebookcondividi su diggcondividi su linkedincondividi su technoraticondividi su googlecondividi su yahoocondividi su livecondividi su stumbleuponcondividi su furl

Commenta questa notizia:

 

Focus
Il premio rivcevuto a Los Angeles da 'Lontano dagli occhi".

Tv, dopo Berlino Iannacone vince anche a Los Angeles

Dopo la vittoria di Berlino nuova affermazione del molisano Domenico Iannacone che, con 'Lontano dagli occhi' vince il Realscreen Awards di Los Angeles. Una vittoria ancora più prestigiosa perché ottenuta contro documentari prodotti da Bbc e Chanel 5. Il verdetto è arrivato nella notte. "E' una sensazione bellissima vedere che anche lontano da qui il nostro lavoro e' amato", ha commentato a caldo il giornalista.

 Domenico Iannacone sul tetto d'Europa, vince il Civis a Berlino

 

Segui PPM anche su facebook!

 

Approfondimenti
Curiosità

La liquirizia riduce la fertilità

Uno studio americano sconsiglia il consumo della radice a quante desiderano un figlio

 

Foto Ansa

Cinque milioni di visualizzazioni per 'Webbastardo'

Spopola in rete il finto 'predicatore'. I cybernauti e lo scrittore Adelchi Battista lo esaltano. E' il nuovo Masaniello

 

Servizi