Egam, Frattura: 'Basta falsità, l'acqua rimarrà pubblica' • Prima Pagina Molise
Form
18-04-2017, 17:29 • Campobasso • Politica

Egam, Frattura: 'Basta falsità, l'acqua rimarrà pubblica'

La conferenza stampa di Frattura con Nagni e Ciocca sull'Egam.
La conferenza stampa di Frattura con Nagni e Ciocca sull'Egam.
"L'acqua è, e rimane, un bene pubblico". È la frase del presidente della Regione, Paolo di Laura Frattura, che sintetizza i concetti espressi nel corso di una conferenza stampa dallo stesso Governatore, dall'assessore Pierpaolo Nagni, e dal consigliere regionale Salvatore Ciocca. Interventi articolati in chiave tecnica e politica per spiegare i contenuti della legge approvata dal Consiglio regionale che istituisce l'Ente di governo dell'ambito del Molise (Egam).

"Una norma - ha sottolineato Nagni - strumentalizzata politicamente anche con approssimazione rispetto al lavoro fatto". Tutti, dunque, hanno ribadito un concetto chiave: la gestione dell'acqua resterà pubblica, sarà unitaria, e ci sarà una tariffa unica per tutti i Comuni. "L'Egam - ha aggiunto Nagni - è il baluardo che garantisce la non privatizzazione". Nel corso della conferenza stampa è emerso anche un dato allarmante: in Molise, su mille litri immessi nelle reti idriche, se ne disperdono 600.

"Confusione, falsità, disinformazione, superficialità": così il consigliere Salvatore Ciocca in uno dei passaggi del suo intervento, ha spiegato quello che è accaduto durante il lungo iter della norma, dall'avvio dell'esame nelle Commissioni (febbraio 2015), all'approvazione da parte dell'Assemblea regionale. "C'è stato un ostruzionismo strumentale da parte della maggioranza (di centrosinistra) e dell'opposizione - ha detto - che ha impedito di discutere e concludere un percorso anche con le necessarie correzioni". "Sarà il governo dell'Egam che definirà l'individuazione del soggetto unico che si occuperà della gestione del servizio idrico - ha spiegato Frattura - quindi i Comuni, e non la Regione o altri. Abbiamo portato a termine questo iter normativo - ha concluso - scongiurando anche l'ipotesi commissariamento che avrebbe riguardato i Comuni con le consequenziali ripercussioni, tutte a loro totale carico. Mi auguro che in tempi rapidissimi possano costituirsi gli organi direttivi dell'Egam in modo da avviare le procedure per l'individuazione del soggetto gestore unico".

Condividi questa notizia:

condividi su oknotiziecondividi su del.icio.uscondividi su facebookcondividi su diggcondividi su linkedincondividi su technoraticondividi su googlecondividi su yahoocondividi su livecondividi su stumbleuponcondividi su furl

Commenta questa notizia:

 

Focus
"Non è un paese per vecchi", il capolavoro dei Fratelli Coen come parodia dell'editoriale di Primapaginamolise

Comunicazione, in Molise non è roba da giovani. Frattura dà l'incarico a un over70 in pensione

Il presidente della Regione nomina tra i suoi consiglieri Pasquale Passarelli che voci di corridoio vogliono imposto da Patriciello. Ruolo con rimborso spese per accreditare l'austerity di Palazzo e non creare nessuna opportunità di occupazione per professionisti giovani che l'attendono e la meritano. Da giorni nuova bufera sul governatore.

 

Segui PPM anche su facebook!

 

Approfondimenti
Comunicati dai Gruppi
Form statistiche
Curiosità

La liquirizia riduce la fertilità

Uno studio americano sconsiglia il consumo della radice a quante desiderano un figlio

 

Foto Ansa

Cinque milioni di visualizzazioni per 'Webbastardo'

Spopola in rete il finto 'predicatore'. I cybernauti e lo scrittore Adelchi Battista lo esaltano. E' il nuovo Masaniello

 

Servizi